mercoledì 22 ottobre 2014

HANNO VINTO LORO

Tre anni sono passati da quando l'Europa ha imposto al nostro Paese il Golpe Tecnocratico avvallato con la complicità del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.
La disoccupazione giovanile è arrivata al 45%, quella generale al 15% (ma si pensa molto di più), mel 2013 ci sono stati più di 10/mila fallimenti di Aziende, le famiglie a rischio povertà sono 18  milioni e per sanare questa piaga endemica della crisi economica il governo di Renzi cosa fà? Mette mano all'Art 18 e con strafottente arroganza conferma che andrà avanti per la sua strada, proteste o no!
 Sondaggio Euro
La modifica dell'Art 18 non andrà a vantaggio delle IMprese Italiane, ma per le Multinazionali estere che avranno mano libera per fare il bello ed il cattivo tempo, come anche previsto dal TTIP (Transatlantic Trade and Investment Partnership) di cui ancora in pochi ne parlano.
Sembra di vivere in un incubo vero? Siamo stati conquistati dalla Germania e dagli USA senza colpo ferire, senza nemmeno provare una flebile resisitenza. Forse perchè la maggior parte di noi ha paura, una dannata paura del futuro e quindi si chiude melle proprie misere e vane certezze, un lavoro, una famiglia, l'auto comprata a rate, i figli che si fanno si le canne, ma almeno studiano.
Siamo e siete solo dei poveri illusi, schiavi di un sistema che prima o poi bussarà anche alle vostre porte e sarete soli ad affrontarlo.
Intanto i nuovi Italiani si stanno preparando a prendere il nostro  posto, stanno sbarcando da anni sulle nostre coste e sono accuditi e coccolati dai Governi che vedono in loro la nuova linfa vitale del Paese.

Retorica spicciola la mia? Populismo grossolano? Può darsi, ma questo è il mio pensiero, che esprimo liberamente senza censure e lotterò sempre perchè questo accada, anche per chi la pensa diversamente da me.
Articolo di Stefano Becciolini © del 21/10/2014






Post segnalato su G+